-50% sulla prima seduta in grotta per tutti i nuovi clienti. Acquista e prenota online adesso.
Bowtech a Torino

BOWTECH ®, La tecnica originaria di Tom Bowen

Alcuni sintomi aiutati da Bowtech ®

Operatore praticando Bowtech

  • Allergie es. riniti, asma, eczemi
  • Cervicale e osteoartriti
  • Disturbi muscolari, ossei, articolari e nevralgici (sciatica)
  • Lesioni sportive e di lavoro
  • Coliche infantili
  • Problemi dovuti a
    • Tensioni e stress
    • Apparato respiratorio (bronco-polmonari, sinusite)
    • Legati a stomaco ed intestino
    • Posturali e temporo-mandibolari
    • Ginecologici (dolori premenstruali, difficoltà di concepimento, menopausa)
  • Rilassamento ed equilibratura del corpo

Che cos’è?

Bowtech ®:

  • È una tecnica dolce grazie alla quale il corpo riscopre la propria armonia e ritrova equilibrio e serenità.
  • Riconnette corpo, mente e spirito.
  • Risveglia l’autoguarigione.
  • Rinnova il benessere.
  • Dolce, Efficace, Armonizzante.

ossie_performing Bowtech ® è un trattamento, eseguito individualmente da operatori specializzati, che consiste in una serie di movimenti delicati effettuati in aree specifiche lungo tutto il corpo. Non vengono effettuate manipolazioni od interventi diretti sulle parti lese.

Bowtech ® è unica nel suo genere. I suoi movimenti stimolano il corpo a ritrovare la propria armonia ed a curare se stesso. Il giovamento può essere ottenuto a diversi livelli in funzione delle necessità: fisico, chimico, emozionale, energetico, ecc…
Una seduta Bowtech® può durare da 15 minuti ad un’ora: i movimenti vengono effettuati attraverso abiti leggeri o direttamente sulla pelle. Molto spesso poche sedute sono sufficienti, il altre situazioni possono essere necessari più trattamenti.

La diffusione di questa tecnica è iniziata alla fine degli anni 80, e la sua tangibile efficacia ha portato diversi specialisti di settore a definirla “una delle scoperte più interessanti mai fatte nell’ambito del benessere psico-fisico”. Dottori, osteopati, chiropratici, terapisti sportivi e fisioterapisti sono alcuni tra i tanti che usano Bowtech® e ne rimangono continuamente meravigliati.

A chi è rivolta

Chiunque, dai neonati agli anziani, su persone deboli o ammalate, atleti di alto livello o donne in stato di gravidanza. Tutti possono trarre da questa tecnica importanti benefici, in perfetta armonia con lo stato psico-fisico, e in funzione delle specifiche necessità.

Ogni persona risponde in modo diverso e del tutto personale ad un trattamento Bowtech ®; ogni corpo reagisce secondo tempi e modalità proprie, strettamente correlate alle capacità del momento.

Come agisce

I movimenti effettuati sul corpo generano una risposta del sistema nervoso autonomo che innesca la guarigione.

Il movimento Bowtech ® si effettua attorno a muscoli o tendini; il corpo si rilassa e il tessuto connettivo diventa più morbido. Questo consente un miglior afflusso di sangue e linfa all’interno del tessuto stesso. In questo modo sarà più facile eliminare le tossine accumulate.

Il limitato numero di movimenti consente al sistema nervoso di concentrarsi su alcuni punti essenziali; le pause, danno il tempo al sistema nervoso di rispondere ed innescare il processo di guarigione. Il corpo continua a rispondere dopo il trattamento.

Quando effettuare una seduta Bowtech ®?

In qualsiasi momento, sia che stai bene, sia che si presenti un malessere. In caso d’infortunio, il più presto possibile in modo tale che il corpo superi il trauma e non inizi a compensarne i danni. Anche se si approda a questa tecnica in tempi superiori, i risultati possono essere tangibili in poche sedute.

La reazione più comune ad un trattamento Bowtech ® è un profondo senso di rilassamento, accompagnato dall’attenuazione delle tensioni muscolari e dei dolori. Questa è la diretta conseguenza di ciò che viene stimolato durante il trattamento: il bilanciamento del corpo, l’incremento del flusso dell’energia interna e l’autoguarigione.

La storia della tecnica Bowtech ®

Thomas Ambrose Bowen (1916-1982), meglio conosciuto come Tom Bowen, da Geelong, Australia, ha dedicato la sua vita allo sviluppo di quest’innovativa tecnica olistica, iniziando a praticarla dall’inizio degli anni 1950.
elaine_and_ossie
Nel 1975 il governo Australiano fece un’inchiesta sulle medicine alternative, che culminò con un rapporto il quale rivelava che Tom Bowen curava fino a 13000 pazienti all’anno, da cui il 90% si stabiliva dopo appena due-tre trattamenti.

Nel 1974 Bowen invitò Oswald (Ossie) Rentsch, un osteopata, a studiare con lui, documentando la sua tecnica e illustrandola con un manuale. Il sig. Rentsch e sua moglie collaborarono con lui fono al 1982, anno della sua morte. Nel 1987 fondarono “The Bowen Therapy Academy of Australia”, con l’intento di preservare la Tecnica Bowen e di garantirne l’insegnamento nella sua forma originale.

Operatori Bowtech ® nella struttura Galos Torino

L’operatore Bowtech ® autorizzato ad operatore nella nostra sede è la Sig.ra Irina Erdes. Per effettuare una prenotazione siete pregati di utilizzare la nostra pagina dedicata online o di chiamare lo 011.561.70.80.

Irina è presente su entrambi siti ufficiali Bowtech ® nell’aposita sezione dedicata agli operatori autorizzati (vedi la sezione sottostante).

Bibliografia

http://bowenitalia.org – Sito ufficiale Bowtech® Italia
http://www.bowtech.com – Sito ufficiale Bowtech® nel mondo

Costo della seduta

I listino prezzi Bowtech ® è disponibile al seguente indirizzo: http://www.ilregnodelsale.it/documentazione/listino-prezzi.html#listino_bowtech.

BENVENUTI NEL MONDO GALOS

La grotta di sale Galos di Torino è una stanza costruita con il sale del Mar Nero dalla penisola Crimea all'interno di cui si crea uno specifico microclima marino.

Le prime grotte di sale sono state costruite vent’anni fa in Ucraina, Bielorussia e Russia.

Il grande interesse dei clienti polacchi ed esteri ha portato all’apertura delle Grotte Galos in Polonia, negli Stati Uniti, Repubblica Ceca ed Italia.

Collegamenti
TAG CLOUD
La Grotta Di Sale

Copyright © 2017 ILREGNODELSALE.IT P.IVA 10563730018.
Tutti i marchi e le opere d'arte appartengono ai rispettivi proprietari.
Un'idea ProgettAzione Peyron.